Menu

TROVA LE DIFFERENZE!

NEL MONITORAGGIO DELLA PRESSIONE SPESSO CI SI IMBATTE IN SOLUZIONI TECNICHE CHE APPAIONO SIMILI O IDENTICHE TRA LORO. L’IDENTITÀ DELLE FUNZIONI E LA SIMILITUDINE MORFOLOGICA NON AIUTANO A DIVERSIFICARE I PRODOTTI, MA ANCHE LE SCHEDE TECNICHE A VOLTE POSSONO NASCONDERE INSIDIE ANCHE PER I TECNICI PIÙ ESPERTI. PER INDIVIDUARE IL MIGLIOR “VALUE FOR MONEY” È FONDAMENTALE CONOSCERE APPROFONDITAMENTE LE DIFFERENZE DEI PRODOTTI RITENUTI “PERFETTI SOSTITUTI”.general purpose pressure transmitter

 

Pressostati e trasduttori sono montati su applicazioni con incidenze molto basse in termini di costo e quindi spesso vengono ritenuti marginali. Si tende a trascurare che la loro rottura/malfunzionamento crea danni economici rilevanti in termini di perdita di produzione per il possessore della macchina/impianto. Proprio per questo occorre sempre considerare che un “eccesso di qualità e prestazioni” rispetto a quanto ritenuto il minimo indispensabile, garantisce migliori prestazioni nel tempo, affidabilità superiore a fronte di piccole differenze di prezzo e con incidenze insignificanti sul costo complessivo della macchina/impianto. A fine esemplificativo riteniamo utile analizzare alcune delle differenze tra i prodotti Suco ed ESI ditribuiti in Italia da ma.in.a. s.r.l. (www.mainasrl.it) e un ipotetico “componente medio” presente sul mercato. Innanzitutto occorre sottolineare che Suco ed ESI, a differenza di molti competitor, dichiarano il valore della velocità di variazione della pressione (bar/ms). Non è un valore limite oltre il quale si manifesterà immediatamente una rottura, ma garantisce che, se anche gli altri parametri riportati a catalogo vengono rispettati, il numero di cicli minimo atteso corrisponderà a quello indicato. Questo dato permette di comprendere meglio la compatibilità strumento/applicazione.

 

PRESSOSTATI MECCANICI “Zincatura”: il termine generico appiattisce le differenze tra i diversi riporti superficiali. Suco per i pressostati con corpo in acciaio utilizza un riporto speciale che permette una protezione tre volte superiore rispetto a quelli tradizionali (norme DIN) e che non innesca corrosione da contatto con l’alluminio. Suco riserva l’utilizzo del ben più costoso acciaio inox solo quando è indispensabile. “Sovrapressioni”: i pressostati Suco resistono a pressioni massime fino a 600 bar statici. La progettazione è attenta non solo all’affidabilità, ma anche alla sicurezza. “Isteresi”: mantenere un valore ridotto preservando la robustezza è possibile solo grazie al continuo sviluppo e alla ricerca. La costanza di questo valore nei diversi lotti produttivi anche per i pressostati con isteresi non regolabile testimonia la qualità della progettazione e del processo produttivo. “Materiali delle membrane/OR”: Suco è in grado di offrire un’ampia gamma di materiali che si adattano perfettamente a ogni applicazione. Una conoscenza approfondita delle reazioni delle membrane e degli OR alle diverse temperature e con i differenti fluidi permette di trovare sempre la versione più adatta.

 

TRASDUTTORI/PRESSOSTATI ELETTRONICI S(ilicon) O(n) S(apphire): questa particolare tecnologia utilizzata in una parte della gamma di trasduttori Suco ed ESI ha interessanti caratteristiche quali la resistenza alle sovrappressioni che può arrivare fino a 4X senza rinunciare all’accuratezza della misura. A questo riguardo la tecnologia SOS offre una eccezionale stabilità di lungo periodo e una eccellente risposta al variare della temperatura. L’accuratezza non è espressa nello specifico dalla BFSL (best fit straight line), ma è definita come FS (full scale), che è il valore che realmente conta sul campo. Suco è così fiduciosa dell’accuratezza di misura dei propri sensori che si astiene dal ricorrere a dichiarare un “valore tipico”. L’accuratezza dichiarata da Suco è una promessa, non un semplice valore medio.




Share this news article:




Comments


There are currently no comments for this news item.

Add a comment
FREE ESI Pressure Converter App Quickly and easily converting the most common pressure units is at your fingertips wherever you are. Ideal for engineers, site contractors, production and laboratory technicians and anyone who needs basic pressure unit conversion.
Download for FREE now...
Registered Office: Sensor House, Wrexham Technology Park, Wrexham, United Kingdom, LL13 7YP. Company Reg. No. is 2523392.
Website and apps lovingly designed, built and managed by Dino Media, Bristol.